paoloimbrianisindaco@gmail.com

Discorso di commiato elettorale

Ho avuto la fortuna di vivere una esperienza gratificante e molto intensa, che ricorderò e porterò per sempre nel mio cuore.
Non è finita come avrei sperato, ma le competizioni elettorali, come quelle sportive, si possono vincere e si possono perdere e si deve accettare comunque il verdetto.
Nella vita quello che conta è essere sempre se stessi, giudicati e criticati, perdenti o vincenti.
Quello che conta è non cambiare mai per piacere agli altri, ma piacere a se stessi e credere in ciò che si fa.
La candidatura a Sindaco della nostra bella e amata città, mi ha dato l’opportunità e il privilegio di avere una visione eccezionale dei grandi problemi e delle enormi difficoltà del territorio dove viviamo.
Mi ha consentito di parlare ogni giorno con centinaia e centinaia di persone e di capire anche che Spoleto ha la forza per uscire dalla crisi in cui versa.
Ho voluto accostarmi con uno spirito del tutto nuovo a questa esperienza elettorale, nel rispetto prioritario dei parametri etici e di coerenza politica che la mia coscienza mi impone.
Ho percepito che la gente ha voglia di sentire parlare di cose concrete, di soluzioni, di idee nuove e non di risse ideologiche e di contrapposizioni infinite e inutili ma la gente pretende anche e soprattutto di avere amministratori efficienti, ad esempio una giunta comunale di persone capaci e competenti e che duri quanto il mandato impone.
Le nostre scelte in termini di persone e di programmi erano tutte in questo senso, anche se il voto, purtroppo, non ci ha premiato.
Forse non ci siamo fatti comprendere come avremmo sperato, ma certamente il nostro progetto politico per Spoleto non finisce qui. Siamo sereni e soprattutto siamo convinti, più di ieri, che una Spoleto dinamica, partecipe, sostenibile, accogliente e trasparente possa e deve esistere.
Il solco è stato ormai tracciato e intendiamo percorrerlo.
Anche dai banchi dell’opposizione si può dare un buon contributo e perseguire la filosofia del bene comune e dell’interesse collettivo. Complimenti e buon lavoro al nuovo Sindaco di Spoleto Andrea Sisti, persona che stimo e spero che possa dedicarsi con la serenità necessaria e operare con efficacia per il bene futuro della nostra amata città.
Da me il nuovo Sindaco avrà una opposizione giudiziosa, costruttiva e molto puntuale.
Un ringraziamento va ai miei elettori, a tutti i candidati della mia lista civica “SPOLETO NEL CUORE”, ai candidati delle altre due liste politiche della “LEGA” e di “CAMBIAMO”, che mi hanno sostenuto e ai cittadini di Spoleto che hanno voluto semplicemente ascoltare la mia proposta politica e programmatica.
Sono pronto a ricominciare a lavorare per la mia città.
La mancanza dei consensi auspicati non ha minimamente scalfito il mio amore per Spoleto ed il mio interesse per le sue difficili problematiche e per le tante sfide che appaiono all’orizzonte.
Anzi, continuerò ad andare incontro al futuro portando sempre “SPOLETO NEL CUORE”.

Paolo Imbriani

Potresti essere interessato in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.